L'articolo è stato letto 619 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Aiuti per interventi di controllo di infestazioni parassitarie

Fissati i termini per accedere ai contributi destinati alle micro, piccole e medie imprese operanti nella produzione agricola primaria che nel 2020 hanno dovuto far fronte a minori guadagni e maggiori spese per la lotta obbligatoria al nematode galligeno del riso (Meloidogyne graminicola).

La Regione Piemonte ha fissato la scadenza per la trasmissione delle domande relative al “Bando per la concessione di contributi regionali a favore di piccole e medie imprese (PMI) operanti nella produzione agricola primaria per le perdite di produzione e per i costi aggiuntivi sostenuti a seguito di interventi di controllo di infestazioni parassitarie da nematode galligeno del riso (Meloidogyne graminicola)”. La dotazione finanziaria ammonta complessivamente a € 210.000,00. Il bando intende assegnare un contributo a Microimprese, piccole e medie imprese (PMI) iscritte all’Anagrafe delle aziende agricole del Piemonte, operanti nella produzione agricola primaria, che nel 2020 conducevano a riso superfici ricadenti nell’area infestata da nematode galligeno definita dalla D.D. n. 141 del 24/03/2020 e s.m.i. del Settore Fitosanitario e servizi tecnico scientifici, e pertanto hanno affrontato perdite di produzione e costi aggiuntivi a seguito di interventi di lotta obbligatoria al parassita in questione, ingiunti dal predetto Settore in attuazione dell’art. 18 bis della l.r. 63/1978 e della D.D. n. 340 del 01/06/2020 che aggiorna il Piano d’azione

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua