L'articolo è stato letto 310 volte
Multiregionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Promozione all'estero di marchi collettivi e di certificazione

Definiti i termini di apertura e modalità di presentazione delle domande, criteri di valutazione, modalità di rendicontazione delle spese ed erogazione delle agevolazioni diretti a sostenere la promozione all'estero di marchi collettivi o di certificazione volontari italiani.

Il MISE ha definito criteri e modalità di applicazione dell'agevolazione diretta a sostenere la promozione all'estero di marchi collettivi e di certificazione volontari italiani nonché termini di apertura e modalità di presentazione delle domande, criteri di valutazione, modalità di rendicontazione delle spese ed erogazione delle agevolazioni. Possono richiedere l'agevolazione per la promozione all'estero, di marchi collettivi e di certificazione: le associazioni rappresentative delle categorie produttive; i consorzi di tutela; altri organismi di tipo associativo o cooperativo. I soggetti beneficiari, al momento della presentazione della domanda, devono essere titolari di un marchio collettivo o di certificazione già registrato, ovvero essere in possesso di idoneo titolo per l'uso e/o la gestione di un marchio collettivo o di certificazione già registrato. Il possesso dell'idoneo titolo deve risultare da un atto formale che dimostri il conferimento dell'attività di uso e/o gestione del marchio da parte del soggetto titolare del marchio registrato al soggetto richiedente l'agevolazione e che indichi, altresì, la durata temporale dell'attività di uso e/o gestione del marchio stesso. In caso di contitolarità

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua