L'articolo è stato letto 1385 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Cartelle esattoriali: dal 2022 eliminati gli oneri di riscossione

Grazie alla legge di Bilancio 2022 gli oneri di riscossione li paga lo Stato e non più il contribuente.

Cartelle esattoriali più leggere quelle che saranno recapitate dal primo gennaio 2022, venendo meno a carico del contribuente il 3% che veniva calcolato come onere di riscossione.

La cartella esattoriale si limiterà dunque a contenere l’importo totale da saldare e l’indicazione dell'ente che ne ha fatto richiesta, oltre al dettaglio degli importi a debito, divisi tra imposta sanzione ed interessi, e alle spese di notifica che spettano all'Agenzia delle entrate-Riscossione.

Scompare quindi dalla cartella la voce onere di riscossione, ovvero quanto spetta all'Agente della riscossione per svolgere, su richiesta dell’ente richiedente, l’attività di recupero crediti.

Questo costo d’ora in poi sarà sostenuto direttamente dallo Stato grazie alla copertura data dalla Legge di Bilancio 2022 con appositi fondi stanziati per coprire i costi di gestione del servizio nazionale di riscossione.

Il risparmio per i contribuenti non sarà da poco, in quanto ricordiamo che nei casi di pagamento della cartella entro i 60 giorni dalla avvenuta notifica, l’onere di riscossione era calcolato in misura  del 3% da calcolare sulla somma della imposta da pagare, delle sanzioni applicate e degli  interessi e spese di notifica dell’atto. Superati i 60 giorni la percentuale applicata per gli oneri di riscossione si raddoppiava arrivando ben al 6% che per di più veniva calcolato anche sugli interessi di mora applicati.

La nota dolente in questa buona notizia è che non è stata prevista la retroattività, e pertanto per tutte le cartelle emesse prima del corrente anno si dovranno regolarmente continuare a pagare gli oneri di riscossione.

Ascolta la notizia commentata da Massimo Maria Amorosini.

 

2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua