L'articolo è stato letto 386 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Credito d'imposta per tessile e moda: proroga

Esteso anche al 2021 il bonus moda. Il bonus è concesso per sostenere le imprese del settore tessile, moda e accessori che, a causa dell’emergenza Covid, hanno registrato un aumento delle rimanenze finali.

Il Decreto Sostegni bis ha esteso anche al 2021 il bonus sotto forma di credito d’imposta per contenere gli effetti negativi della pandemia da Covid-19 sulle rimanenze finali di magazzino nei settori tessile, moda e accessori. Ricordiamo che tale intevento, introdotto dal Decreto Rilancio, non è mai divenuto operativo a causa della mancata pubblicazione del decreto interministeriale attuativo. Il credito d’imposta è riconosciuto fino all’esaurimento delle risorse. Inizialmente il tetto era stato fissato a 45 milioni di euro. Con il Decreto Sostegni bis sono stati stanziati 95 milioni di euro per l’anno 2021 e 150 milioni di euro per l’anno 2022. Il Decreto Sostegni bis apporta le seguenti modifiche all’originaria disciplina del credito d’imposta: proroga al periodo d’imposta in corso al 31.12.2021; potenziamento delle risorse finanziarie, che costituiscono limite di spesa, per il periodo d’imposta 2020 dagli originari 45 milioni di euro a 95 milioni di euro, a valere sull’annualità 2021; stanziamento di 150 milioni di euro, che costituiscono limite di spesa, per l’applicazione della misura al periodo d’imposta 2021,

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua