L'articolo è stato letto 344 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Bando Ristori Spettacolo

Contributi a fondo perduto a favore dei lavoratori autonomi dello spettacolo che rientrano fra le categorie che hanno avuto maggiori ricadute negative derivanti dai provvedimenti per il contenimento della pandemia da Covid-19, attraverso l'erogazione di un contributo a fondo perduto.

Misure di sostegno ai lavoratori autonomi dello spettacolo a seguito dell’emergenza COVID-19, il Consiglio regionale ha attivato un intervento a sostegno dei lavoratori autonomi dello spettacolo che prestano attività in modo continuativo sul territorio della Toscana, quale categoria professionale colpita dalla crisi economica in conseguenza della emergenza COVID-19.  Possono presentare domanda di contributo i lavoratori autonomi dello spettacolo operanti in modo continuativo sul territorio toscano, come di seguito indicati: a) titolari di Partita IVA; b) lavoratori autonomi occasionali, L’aiuto sarà concesso entro il limite dell’importo massimo di € 3.000,00, con procedimento automatico, in misura fissa, di ammontare predeterminato, sulla base del numero delle domande risultate ammissibili. I soggetti interessati potranno presentare, unitamente alla domanda di contributo erogabile in misura fissa - a titolo facoltativo - una proposta progettuale “finalizzata alla valorizzazione culturale e creativa dell’identità toscana” da realizzarsi anche in modalità multimediale. Deve trattarsi di una proposta inedita e che non abbia ottenuto precedenti finanziamenti regionali, con relazione illustrativa redatta

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua