L'articolo è stato letto 954 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Decreto Aiuti: bonus fiere per le Imprese

Introdotto un bonus pari al 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di 10.000 euro, per partecipare alle Fiere di carattere internazionale previste dal Calendario fieristico 2022 approvato dalla Conferenza delle Regioni.

Nella conversione in legge del Decreto Aiuti è stato introdotto con l'art. 25 bis un Bonus per le imprese, pari al 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di 10.000 euro, per partecipare alle Fiere di carattere internazionale previste dal Calendario fieristico 2022 approvato dalla Conferenza delle Regioni.

Possono richiedere il Bonus Fiere tutte le imprese italiane che rispettino le seguenti caratteristiche:

  • avere sede operativa nel territorio nazionale ed essere iscritto al Registro delle imprese della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura territorialmente competente;
  • avere ottenuto l’autorizzazione a partecipare a una o più delle manifestazioni fieristiche internazionali;
  • avere sostenuto o dover sostenere spese e investimenti per la partecipazione a una o più delle manifestazioni fieristiche internazionali di settore;
  • non essere sottoposto a procedura concorsuale e di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
  • non essere destinatario di sanzioni interdittive e di non trovarsi in altre condizioni previste dalla legge come causa di incapacità a beneficiare di agevolazioni finanziarie pubbliche;
  • non avere ricevuto altri contributi pubblici per la partecipazione agli stessi eventi.

Il Bonus Fiere può essere richiesto per partecipare alle Fiere di carattere internazionale previste dal Calendario fieristico 2022 approvato dalla Conferenza delle Regioni che dovranno svolgersi entro il 31 dicembre 2022.

Ai fini del riconoscimento del Bonus Fiere le imprese dovranno presentare apposita istanza per via telematica su piattaforma resa disponibile dal Ministero dello Sviluppo Economico, che dovrà essere presentata entro il 30 novembre 2022. Al momento della presentazione della richiesta, ciascun richiedente deve comunicare un indirizzo di posta elettronica certificata valido e funzionante, nonché le coordinate di un conto corrente bancario a sé intestato. 

Il Bonus Fiere sarà erogato secondo l'ordine temporale di ricezione delle domande e nei limiti delle risorse a disposizione della misura, pari a 34 milioni euro. In caso di esito positivo il Ministero dello sviluppo economico comunicherà all'indirizzo di posta elettronica dell'impresa l'ammissione e provvederà  al rimborso delle somme richieste mediante accredito delle stesse, entro il 31 dicembre 2022, sul conto corrente indicato dal beneficiario all'atto della presentazione dell'istanza.

Ai fini dell'operatività si attendono le istruzioni da seguire per presentare domanda e ottenere i rimborsi.

 

Fonte: Legge 15 luglio 2022, n. 91, D.L. 17 maggio 2022, n. 50

2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua