L'articolo è stato letto 1054 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

I consigli del Dottor Puzzilli per ripartire a settembre con un sorriso smagliante

Come fare a mantenere un sorriso smagliante tutto l'anno? Ecco i consigli del Dottor Emanuele Puzzilli, affermato professionista nel campo dell’odontoiatria ed esperto di estetica del sorriso.

La pelle ambrata che l’estate ci lascia in suo ricordo dopo il rientro dalle vacanze è l’ideale per esaltare ancor di più il nostro sorriso. Ma come fare a mantenere un sorriso smagliante per tutto l’anno? Ecco i consigli del Dottor Emanuele Puzzilli, affermato professionista nel campo dell’odontoiatria ed esperto di estetica del sorriso, specializzazione dell’odontoiatria che si occupa di creare o ripristinare un sorriso armonico e piacevole da vedere; una disciplina di cui Puzzilli può essere ritenuto un pioniere, avendone approfondito lo studio e padroneggiato le tecniche quando in Italia ancora non se ne parlava.

"Per migliorare l'estetica del sorriso ci sono svariate possibilità", spiega il Dottor Puzzilli. "Si va ad esempio dalle ricostruzioni in ceramica integrale alle faccette dentali, passando per un’ampia gamma di interventi di ortodonzia, sia tradizionale che trasparente o poco visibile. Quando necessario, si può anche ricorrere a veri propri interventi di chirurgia estetica del sorriso".

Tra ai metodi più diffusi per rendere il proprio sorriso più splendente c’è sicuramento lo sbiancamento dentale, trattamento che può essere effettuato periodicamente e serve a restituire ai denti la loro colorazione naturale, magari alterata da fumo, cibo e altri agenti esterni.

Per sbiancare i denti esistono diverse tecniche professionali, che utilizzano agenti chimici non aggressivi, attivati da fonti luminose (led o laser). In concreto, il trattamento inizia con un’accurata pulizia dei denti, seguita dall’applicazione di un gel sbiancante, che può essere perossido di idrogeno (che viene messo direttamente sui denti e prevede 2 o 3 applicazioni consecutive) oppure perossido di carbammide (che viene applicato tramite faccette e per il quale è sufficiente una sola applicazione).

"È importante rivolgersi a un professionista ed evitare i rimedi fai da te di cui il Web è pieno, che potrebbero avere effetti dannosi, come ad esempio bicarbonato e acqua ossigenata. Se è vero che entrambi hanno un effetto sbiancante, è altrettanto vero che possono anche danneggiare i denti con il loro potere corrosivo", precisa il Dottor Puzzilli. "Sempre più diffuse sono anche le strisce sbiancanti; una soluzione interessante, se usata con intelligenza, ma che non è in grado di sostituire uno sbiancamento professionale".

Un’altra opzione particolarmente efficace per ottenere un sorriso luminoso sono le faccette dentali, particolarmente amate dai VIP, ma che negli ultimi anni hanno preso piede anche tra le persone comuni, tanto da diventare ormai le principali protagoniste dell’odontoiatria estetica. È quindi importante fugare alcuni dubbi che chi si approccia a questa soluzione spesso ha.

"Le faccette sono delle sottili lamine in ceramica che si applicano sulle superfici esterne del dente. Una volta progettato l'intervento, il loro montaggio è semplice e avviene previa leggera limatura dei denti. Le faccette vengono incollate utilizzando una resina naturale, fatta solidificare rapidamente”, spiega il Dottor Puzzilli. “La loro applicazione non è dolorosa e se effettuata da un professionista può durare tranquillamente per 10 anni, posto che si faccia una corretta manutenzione e un controllo dal dentista almeno due volte l'anno"

Non è da trascurare inoltre il fatto che le faccette dentali possono essere utilizzate per risolvere numerosi problemi di estetica dentale: denti piccoli o corti, denti consumati, denti storti (quando non si può intervenire con l’ortodonzia), scheggiature o rotture, diastema, denti macchiati.

È importante ricordare che un bel sorriso non deve per forza essere perfetto, come ci insegnano le celebrities: se Julia Roberts ha fatto della sua dentatura impeccabile uno dei suoi punti di forza, ci sono personaggi come la regina del pop Madonna o la modella francese Letizia Casta che invece hanno scelto di rendere una piccola imperfezione, il diastema, il loro marchio di fabbrica”, conclude il Dottore. “La cosa fondamentale è che i denti siano sani, puliti e curati; questo rende un sorriso davvero smagliante”.

 

 

2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua