L'articolo è stato letto 956 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Igiene, salute, sicurezza e lavoro dei pescatori: proroga

Slittano i termini per accedere al bando che prevede la concessione di contributi volti a sostenere gli investimenti destinati a sicurezza, condizioni di lavoro, salute e igiene a bordo, dando altresì priorità alla salubrità del prodotto, a condizione che gli investimenti che beneficiano del sostegno vadano oltre i requisiti minimi previsti dalla normativa nazionale e/o comunitaria.

La Regione Campania ha prorogato alle ore 16,00 del 16 maggio 2022 i termini per la presentazione delle domande sul bando della misura 1.32 "Salute e sicurezza” del Programma Operativo FEAMP Italia 2014-2020. Si rammenta che tra gli interventi ammissibili è stata riconosciuta l’ammissibilità di alcune spese in materia di sicurezza, quali epirb, ais, sart, radar arpa, apparati radio, etc., di particolare importanza per la flotta delle tonnare volanti e le imbarcazioni a strascico. Le risorse disponibili complessive ammontano a € 2.100.000,00. La misura è volta a determinare migliori condizioni igieniche, di sicurezza e lavorative dei pescatori, in linea con l'obiettivo tematico di migliorare la competitività delle Pmi previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3). Di seguito sono riportate le indicazioni relative ai soggetti beneficiari, alle caratteristiche degli investimenti e alle modalità di finanziamento: Soggetti beneficiari Possono accedere ai contributi i pescatori proprietari di imbarcazioni da pesca armatori di imbarcazioni da pesca Spese ammissibili Le principali categorie di spese ammissibili riguardano: costi

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua