L'articolo è stato letto 1066 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

FondItalia alla BTM Business Tourism Management 2024 di Bari

Una tre giorni, dal 27 al 29 febbraio, che ha permesso al Fondo di relazionarsi con imprese e professionisti sul tema del turismo e della formazione quale leva su cui fare perno per accrescere la competitività aziendale. 

Grande affluenza allo stand di FondItalia all’edizione 2024 di BTM – Business Tourism Management, la kermesse dedicata al turismo, svolta negli spazi del Nuovo Padiglione Fiera del Levante a Bari, che riunisce operatori, amministrazioni, imprese, enti pubblici e privati.

Per FondItalia è stata anche l’occasione per incontrare i tanti tra Imprese beneficiarie della formazione di FondItalia, Titolari di Conto di Rete, Enti Attuatori, ed esperti di settore che hanno colto l’opportunità della presenza in Puglia dei rappresentanti di FondItalia per potersi confrontare con loro.

Momento pubblico per il Fondo il giorno 28 febbraio, con il convegnoC +, lo strumento FondItalia per la profilazione, la valutazione e la messa in trasparenza delle competenze”, durante il quale, moderati dal direttore di Economia News Massimo Maria Amorosini, davanti ad un’ampia platea di ospiti, dopo un video messaggio di saluto del direttore generale di FondItalia Egidio Sangue, si sono succeduti la Responsabile Area Controlli di FondItalia Tiziana Franco, Daniela Pisanello dell’Area Formazione di Federterziario e l’Assistente di direzione FondItalia Federico Sangue.

Nelle giornate di fiera il direttore di Economia News, Massimo Maria Amorosini, ha realizzato interviste imprenditori, Titolari di Conto di Rete ed Enti di formazione già coinvolti o prossimi al coinvolgimento in attività di formazione finanziate dal Fondo, nonché rappresentanti istituzionali ed esperti di settore.Tra questi Anna Clemente, Anna Rita Maggiulli, Bartolomeo Maiullari, Daniela Pisanello, Francesco Marzullo, Giuseppe Bombacigno, Giuseppe Mancarella, Luca Lucia, Stefano Romanazzi, Toni Marfia.

La partecipazione alla BTM di FondItalia è stata un’occasione per riaffermare con forza come la formazione dei lavoratori sia alla base della sostenibilità di un comparto, quello del Turismo, trainante per il sistema economico del Paese. «Si tratta di un settore molto condizionato dalla stagionalità, che obbliga le imprese a dotarsi di un’organizzazione flessibile, anche per quanto riguarda l’impiego di collaboratori, e che comporta delle criticità sia per le imprese sia per i lavoratori, a partire dall’incontro domanda/offerta» è il commento di Egidio Sangue, direttore di FondItalia.

2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua