L'articolo è stato letto 1135 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Covid-19: liquidità agli acquacoltori

Slittano i termini per accedere ai contributi agli acquacoltori per compensarli della sospensione temporanea o della riduzione  della produzione  e  delle  vendite  o per le spese supplementari di magazzinaggio sostenute a causa della epidemia covid-19 tra il primo febbraio e il 31 dicembre 2020.

La Regione Veneto ha prorogato, alle ore 18 del 1 dicembre 2021, i termini per accedere al bando a valere sulla Misura 2.55 Misure sanitarie a valere sul Programma Operativo FEAMP Italia 2014-2020. Le risorse disponibili complessive ammontano a € 2.118.272,00. Attraverso questo intervento di intende sostenere gli acquacoltori attraverso la concessione di capitale circolante e compensazione per la sospensione temporanea o la riduzione della produzione e delle vendite o per le spese supplementari di magazzinaggio verificatasi tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2020 a seguito dell’epidemia di COVID-19. Per le compensazioni è stabilito il limite massimo pari ad Euro 100.000,00= per impresa richiedente. Non è prevista l’erogazione di pre mi inferiori a 500 euro.

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua