L'articolo è stato letto 1074 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli

Modifiche al bando che dispone la concessione di contributi per la realizzazione di investimenti in beni materiali ed immateriali per aumentare la competitività, promuovere l’adeguamento e l’ammodernamento delle strutture produttive di trasformazione e di commercializzazione, nonché migliorando la sicurezza nei luoghi di lavoro e tutti i processi produttivi rispettosi dell’ambiente.

La Regione Toscana ha apportato modifiche al bando a valere sulla sottomisura 4.2 "Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli". L’importo complessivo dei fondi messo a disposizione è pari a 6 milioni 500 mila euro. Attraverso il bando sono concessi contributi in conto capitale a imprese agroalimentari che operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli inseriti nell’Allegato I del Trattato UE. Il prodotto in uscita del processo produttivo può anche non appartenere all’Allegato I del Trattato UE. In questo caso, il sostegno è concesso alle condizioni previste dalla normativa “de minimis” di cui al Regolamento (UE) n. 1407/2013. Sono ammesse a presentare domanda e a beneficiare del sostegno le piccole medied imprese (Pmi), compreso gli Imprenditori agricoli professionali (Iap), che: operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli inseriti nell’Allegato I del Trattato di Funzionamento della UE, esclusi i prodotti della pesca; effettuano investimenti nelle strutture di commercializzazione dei prodotti

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua