L'articolo è stato letto 1810 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Servizi per l'innovazione Impresa digitale: posticipata apertura

Sviluppare e rafforzare le capacità di innovazione e l’introduzione di tecnologie avanzate nelle imprese, attraverso l'acquisizione di servizi per l’innovazione. 

La Regione Toscana ha posticipato al 2 ottobre ore 10:00 l'apertura della piattaforma per presentare domanda, forniti chiarimenti, modifiche e integrazioni al bando "Servizi per l'innovazione Impresa digitale". Il bando è cofinanziato dal Programma regionale Fesr 2021-2027, in particolare con le risorse assegnate all'azione 1.1.3 "Servizi per l'innovazione" del programma, e rientra in Giovanisì il progetto della Regione Toscana per l'autonomia. Possono richiedere le agevolazioni: Micro, piccole e media imprse (Mpmi) Professionisti Forme associative con personalità giuridica, costituite da almeno 3 imprese/professionisti Forme associative senza personalità giuridica costituite da almeno 3 imprese/professionisti. I requisiti di ammissibilità indicati nel bando devono essere in capo ai singoli soggetti. I suddetti soggetti devono operare nei settori alle attività economiche del Manifatturiero e Turismo e Commercio come individuati nella delibera di giunta 643 del 28 luglio 2014 "Elenco delle attività economiche Ateco 2007 afferenti i due raggruppamenti di settori industria, artigianato, cooperazione e altri settori e turismo, commercio e cultura". Per la classificazione

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua