L'articolo è stato letto 346 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Contributi alle imprese agricole danneggiate da calamità naturali

Slittano i termini per la presentazione delle domande di aiuto per interventi di ripristino dei danni conseguenti all'eccezionale evento avverso relativo all pioggia alluvionale del 23 agosto 2021.

La Regione Umbria ha prorogato, al 20 dicembre 2022, i termini per accedere al bando emanato a valere sull'intervento 5.2.1 “Ripristino potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali, avversità atmosferiche e eventi catastrofici“ del PSR 2014-2020. L’aiuto è concesso per il ripristino del potenziale produttivo agricolo a seguito dei danni causati dagli eventi calamitosi riconosciuti con Decreto della Presidente della Giunta Regionale n. 54/2021: pioggia alluvionale del 23 agosto 2021, danni alle strutture aziendali – Comune di PERUGIA, frazioni di Villa Pitignano, Bosco, Pilonico Paterno, Lidarno, Ramazzano, Ponte Pattoli e Ponte Valleceppi, esclusivamente per le aziende che hanno provveduto alla segnalazione del danno. Beneficiari dell'aiuto sono gli imprenditori agricoli singoli o associati, che conducono un’azienda agricola, esercenti un’attività produttiva agricola all’epoca dell’evento calamitoso e per tutto il periodo d’impegno.  Sono ammesse al sostegno esclusivamente strutture e/o attrezzature danneggiate dall’evento calamitoso che all’epoca dell’evento l’azienda agricola danneggiata utilizzava effettivamente per svolgere un’attività

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua