L'articolo è stato letto 283 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Utilizzo Biomassa: sostegno alle aggregazioni

Ulteriore slittamento termini per acceere al bando con il quale si intende sostenere la costituzione di aggregazioni tra produttori di biomasse di natura forestale o agricola, ditte di utilizzazione e trasformatori della biomassa ad uso energetico, al fine di costituire filiere verticali in grado di valorizzare le risorse locali.

La Regione Umbria ha disposto una nuova proroga al 30 settembre 2021 per poter accedere al nuovo bando sull'intervento 16.6.1 "Sostegno alla cooperazione per fornitura di biomassa per produzione di energia e processi industriali", inserita nel Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020. Con il presente bando sono erogati aiuti per un importo complessivo di € 1.000.000,00. Il bando è finalizzato a sostenere la costituzione di aggregazioni tra produttori di biomasse di natura forestale o agricola, ditte di utilizzazione e trasformatori della biomassa ad uso energetico, al fine di costituire filiere verticali in grado di valorizzare le risorse locali. Di seguito sono riportate le indicazioni relative ai soggetti beneficiari, alle caratteristiche degli investimenti e alle modalità di finanziamento: Soggetti beneficiari Possono richiedere i contributi le aggregazioni tra soggetti pubblici e/o privati (PMI) costituite per la creazione di filiere verticali finalizzate all’utilizzo della biomassa proveniente dal settore agricolo e/o forestale. Condizioni di ammissibilità Le aggregazioni devono comprendere due o più soggetti che rappresentino le seguenti categorie: a) produttori di biomassa; b) ditte

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua