L'articolo è stato letto 1002 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Aiuti per l'acquisto di riproduttori

Sostegno al miglioramento genetico degli allevamenti, nello specifico contribuendo all'acquisto di animali riproduttori maschi e femmine iscritti ai rispettivi libri genealogici (LL.GG) o registri anagrafici (RR.AA), delle specie e razze di interesse zootecnico.

La Regione Toscana ha emanto il bando "Incentivazione all'acquisto e all'impiego di animali iscritti nei libri genealogici e nei registri anagrafici" che prevede la concessione di un contributo agli allevatori che acquistano animali riproduttori maschi e femmine iscritti ai rispettivi libri genealogici (LL.GG) o registri anagrafici (RR.AA), delle specie e razze di interesse zootecnico. Le risorse finanziarie disponibili ammontano a € 137.056,57. Il contributo è concesso agli imprenditori agricoli singoli e associati ai sensi dell’articolo 2135 del c.c., titolari di partita IVA e iscritti alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura che attuano interventi finalizzati al miglioramento genetico di specie e razze di interesse zootecnico bovine, ovine, caprine, bufaline, equine, asinine, suine, mediante l’acquisto di capi riproduttori iscritti ai rispettivi Libri Genealogici (LL.GG.). Il sostegno è concesso, a titolo de minimis, in forma di contributo in conto capitale per le spese effettivamente sostenute per l'acquisto dei riproduttori selezionati. Il contributo è pari fino a un massimo del 50% per i riproduttori maschi e fino ad un massimo del 40% i riproduttori femmine; tale percentuale può essere

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua