L'articolo è stato letto 664 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Contributi per imprese e professionisti dell'audiovisivo: secondo bando

Il Fondo a cui possono accedere le imprese di produzione indipendenti e i professionisti dell’audiovisivo ha come obiettivo quello di accordare un sostegno finanziario alla formazione, allo sviluppo di progetti e alla distribuzione di prodotti audiovisivi destinati al mercato regionale, nazionale e internazionale.

La Regione Friuli- Venezia Giulia, ha approvato il bando che, in attuazione della L.R. 6 novembre 2006, n. 21, sostiene le imprese di produzione indipendenti e i professionisti dell'audiovisivo con un contributo finanziario alla formazione, allo sviluppo di progetti e alla distribuzione di prodotti audiovisivi destinati al mercato regionale, nazionale e internazionale nei seguenti generi: fiction, cortometraggi, documentari e animazione. I contributi sono concessi attraverso il Fondo per l'Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia per: la promozione e la realizzazione delle seguenti opere audiovisive: opere da realizzare nei formati considerati a maggiore vocazione regionale, quali cortometraggi, documentari e film di animazione; opere che sviluppano tematiche legate al territorio; opere che valorizzano, con l'uso delle corrispondenti lingue, le minoranze linguistiche storiche presenti nel territorio della regione, di cui alla legge 15 dicembre 1999, n. 482 (Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche) opere di particolare interesse e rilevanza per il Friuli Venezia Giulia tali da suscitare attenzione in ambito nazionale e internazionale; sono escluse dal contributo le opere audiovisive a carattere pubblicitario, pornografico, discriminatorio o che

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua