L'articolo è stato letto 915 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Strumenti finanziari per le PMI

Dal 10 ottobre le PMI potranno presentare domande per acquisizioni di partecipazioni, prestiti partecipativi, anticipazioni per l’acquisto di partecipazioni, sottoscrizione di prestiti obbligazionari convertibili e garanzie per il rischio di insolvenza su finanziamenti o leasing.

Il Raggruppamento Temporaneo d’Imprese costituito tra Gepafin Spa e Artigiancassa Spa, operante sotto il marchio “UmbriaInnova”, in esecuzione della convenzione d’incarico per l’affidamento del servizio di gestione degli strumenti finanziari di cui all’Asse III “Competitività delle PMI” - POR FESR 2014-2020 – Regione Umbria, ha reso noto che a partire dal 10 ottobre 2018 e fino al 31 dicembre 2023, potranno essere presentate le domande per l’ottenimento degli interventi previsti dagli strumenti finanziari di seguito elencati: Strumenti finanziarii Modalità tecniche di intervento Acquisizione di partecipazioni Acquisizione di una partecipazione di minoranza e a tempo determinato in una società di capitali. Importo minimo: euro 100.000. Importo massimo: euro 1.500.000. L’intervento dovrà necessariamente comprendere una quota di cofinanziamento di un investitore privato indipendente (*) almeno pari al 50%. Durata minima: anni 3. Durata massima: anni 10. Regime di aiuto: intervento concesso non in Regime di Aiuto. L’acquisizione della partecipazione è effettuata prevedendo contestualmente le modalità di uscita dall’investimento (way out), ad esempio

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua