L'articolo è stato letto 633 volte
Nazionale • Abruzzo

facebook
twitter
0
linkedin share button

Cratere sismico aquilano: agevolazioni Covid

Contributi per la realizzazione di piani di sviluppo finalizzati a rafforzare l’attrattività e l’offerta turistica post emergenza epidemiologica Covid-19, anche attraverso nuovi processi di erogazione del prodotto/servizio a contenuto innovativo e tecnologico.

Disposta l'apertura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazione da parte delle imprese che intendono realizzare, nel territorio del cratere sismico aquilano, piani di sviluppo finalizzati a rafforzare l’attrattività e l’offerta turistica post emergenza epidemiologica Covid-19, anche attraverso nuovi processi di erogazione del prodotto/servizio a contenuto innovativo e tecnologico.

Le risorse finanziarie disponibili per la concessione di tali agevolazioni sono euro 6.500.000,00, assegnati per il 70% alle iniziative localizzate nel comune dell’Aquila e per il 30% alle iniziative localizzate nel restante territorio del cratere sismico aquilano.

L’agevolazione è rivolta alle PMI, costituite ed attive alla data del 1° gennaio 2020 nelle forme di ditta individuale, di società di persone, di società di capitali, di cooperative, di consorzi, di associazioni di imprese, e le start up innovative, che alla data di presentazione della domanda di agevolazione svolgono regolarmente un’attività economica principale rientrante tra quelle indicate nell’elenco di cui all’allegato 1 al decreto 26 febbraio 2021, nonché le associazioni sportive dilettantistiche, le società sportive e le associazioni culturali che alla medesima data svolgono, anche in via accessoria, un’attività economica tra quelle indicate come ammissibili nel predetto elenco.

Sono ammissibili alle agevolazioni i costi per la realizzazione del piano di spesa, al netto dell’IVA, sostenuti successivamente alla data di presentazione della domanda, concernenti le seguenti voci di capitale circolante:

  • materie prime, materiali di consumo, semilavorati e prodotti finiti utilizzati nel ciclo produttivo caratteristico dell’impresa;
  • utenze fornite su immobili strumentali destinati allo svolgimento dell’attività siti nei Comuni del territorio del cratere sismico aquilano;
  • oneri finanziari connessi alla continuità aziendale a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19 che non beneficino di alcun’altra agevolazione;
  • costo del lavoro dipendente che non benefici di alcun’altra agevolazione, anche indiretta, o a percezione successiva, dedicato all’attività presso l’unità produttiva destinataria dell’aiuto post emergenza sanitaria Covid-19. Il costo del lavoro preso a riferimento è il costo effettivamente sostenuto dall’impresa in relazione al contratto di lavoro e comprende la retribuzione lorda (prima delle imposte) e i contributi obbligatori (oneri previdenziali e contributi assistenziali obbligatori per legge).

Sono altresì ammissibili le spese già sostenute a partire dalla data del 17 marzo 2020 per l’acquisto di attrezzature e strumentazioni, materiali ed immateriali, per la fruizione in sicurezza dei servizi offerti alla clientela dalle imprese beneficiarie,

Le agevolazioni sono concesse per il finanziamento delle spese di capitale circolante, ai sensi e nei limiti del Regolamento de minimis, nella forma di contributo a fondo perduto nella misura del 100% delle spese ammissibili fino ad un importo massimo di euro 8.000,00 per le aziende localizzate nel Comune di L’Aquila e di euro 5.000,00 per le aziende localizzate nei territori dei comuni del cratere.

Le domande dovranno essere presentate, a partire dalle ore 12.00 del 9 giugno 2022, esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/sviluppiamo-i-territori/incentivi-nel-cratere-aquilano/terzo-sportello

 

Fonte: Decreto 18 marzo 2022, Decreto 26 febbraio 2022

2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua