L'articolo è stato letto 980 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Sostegno del Made in Italy: moda e accessori

Definiti i termini e le modalità di presentazione delle domande per l’accesso ai contributi a fondo perduto riconosciuti nella misura massima del 50% al fine di valorizzare prodotti made in Italy di alto contenuto artistico e creativo. 

Si apre lo sportello per accedere all'intervento "Misure di sostegno all'industria del tessile, della moda e degli accessori" introdotto con l'art. 38-bis, comma 2, del Decreto Rilancio. La misura mira a sostenere l'industria del tessile, della moda e degli accessori a livello nazionale, con particolare riguardo alle start-up che investono nel design e nella creazione, nonchè allo scopo di promuovere i giovani talenti del settore del tessile, della moda e degli accessori che valorizzano prodotti made in Italy di alto contenuto artistico e creativo. Le risorse stanziate ammontano a € 5.000.000,00. Di seguito si riportano i contenuti essenziali della misura: Soggetti beneficiari Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di piccola dimensione, non quotate e che non hanno rilevato l’attività di un'altra impresa e non sono state costituite a seguito di fusione. Inoltre è necessario che: risultino iscritte e «attive» nel Registro delle imprese della Camera di commercio territorialmente competente da non più di cinque anni; svolgano in Italia una o più delle attività economiche agevolate di seguito indicate: 13.10.00 Preparazione e filatura di fibre tessili         

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua